FORTE CERAINO (Hlavaty)

Il Forte Ceraino costruito nel 1850 si trova su un ripiano del Monte Pastello e domina l'ansa dell'Adige di fronte al Forte rivoli di cui incrociava il tiro d'artiglieria. la sua pianta irregolare lo fa adattare perfettamente alle asperità rocciose del luogo. Fu intitolato a Johann Von Hlavaty, architetto militare autore di numerosi forti a Verona.

 

Diviso al suo interno da un cortile triangolare, a nord racchiude le cannoniere in casamatta mentre a sud si trova il ridotto a forma rettangolare. Pregevoli e armonici sono alcuni particolari architettonici che ne fanno un'opera pregevole dal punto di vista artistico. Era dotato di una quindicina di bocche da fuoco che battevano la valle dell'Adige verso Dolcè ed era servito da una strada militare a fondo naturale, tuttora percorribile che lo raggiungeva partendo dall'abitato di Ceraino, per poi proseguire, inerpicandosi sul costone del monte , fino al forte Mollinary di Monte.

Dopo il 1866 e il passaggio all'Italia, il forte, come gli altri della zona, è stato invertito nel tiro e adibito poi a deposito di munizioni. La costruzione è ancora discretamente conservata  nelle sue strutture ma versa ormai in stato di abbandono e l'avanzare della vegetazione ne sta compromettendo la stabilità.

Cerca nel sito

© bussolengo vr 2015 Tutti i diritti riservati.

Powered by Webnode